Take a fresh look at your lifestyle.

Migliori scarpe da corsa uomo

Le scarpe da corsa per uomo sono diverse dalle scarpe da running indossate dalle donne? Decisamente sì, e non parliamo soltanto di differenze meramente estetiche.

Migliori scarpe da corsa uomo

Maschi e femmine hanno infatti una conformazione anatomica simile, ma non uguale. Ciò significa che le calzature avranno forma, vestibilità e struttura studiate per assecondare le necessità sportive di ciascuno dei due sessi.

Ashion

Ashion
Ashion

Le scarpe da corsa Ashion (disponibili a questo link) sono costruite in materiale sintetico (parte esterna della calzatura), tessuto (fodera) e gomma (suola).

La calzatura ha una struttura traspirante a nido d’ape ed ha un design semplice ed al contempo accattivante. La chiusura è stringata ed il tacco della scarpa ha un’altezza pari a 3 centimetri.

Il segreto della comodità di questa calzatura risiede proprio qui: l’ammortizzatore dell’albero del tallone è stato progettato per assorbire tutti gli urti a cui è sottoposto il piede durante la corsa e per garantire all’atleta la massima elasticità possibile.

Scarpe da corsa Ashion disponibili a questo link su Amazon >>

Bronax

Bronax
Bronax

Le scarpe da running Bronax (disponibili a questo link) si caratterizzano per l’impiego di materiali di ottima qualità. La tomaia, ad esempio, si compone di un tessuto a maglia capace di garantire al piede la massima traspirazione possibile.

La suola, rigorosamente in gomma, è invece molto elastica, resistente a diversi tipi di sollecitazione e pensata per assicurare all’atleta in corsa un buon grip.

La particolare tecnica di cucitura utilizzata in corrispondenza del tallone è studiata poi per non causare sfregamenti o irritazioni, mentre il design è stato ideato per ridurre al minimo le possibilità di ferirsi durante l’allenamento. Ottimo è infine anche il sostegno assicurato al piede.

Scarpe da running Bronax disponibili a questo link su Amazon >>

Mizuno Wave Creation

Scarpe da running Mizuno Wave Creation
Scarpe da running Mizuno Wave Creation

Passiamo adesso alle Mizuno Wave Creation (disponibili a questo link). Si tratta di scarpe da running caratterizzate da un’ottima capacità di ammortizzazione, da una buona vestibilità e, nell’insieme, da una certa comodità.

La calzatura, realizzata in poliuretano e stoffa traforata, ha un design un po’ più arrotondato rispetto alla norma. Ciò allo scopo di garantire all’atleta una buona reattività. Punta e tallone sono rinforzati e costruiti in modo da assicurare al corridore il massimo sostegno possibile. Il colletto invece è parecchio spesso e sicuramente molto confortevole.

Questa scarpa ben si presta a soddisfare le esigenze degli utenti un po’ più robusti (dagli 80 chili in su).

Scarpe da running Mizuno Wave Creation disponibili a questo link su Amazon >>

Puma Tazon 6

PUMA Tazon 6 FM
PUMA Tazon 6 FM

Le Puma Tazon 6 (disponibili a questo link) sono delle scarpe da running maschili in genere molto amate dagli utenti. Sebbene costruite interamente in materiale sintetico, esse garantiscono all’atleta un certo confort. Molto si deve in tal senso alla presenza di fori traspiranti ed alla morbidezza del materiale.

La suola, costruita in gomma, presenta molti intarsi: ciò allo scopo di rendere la calzatura sicura anche su terreni scivolosi, bagnati o dissestati.

Questa scarpa, caratterizzata da un design semplice ed incisivo, si avvale di una comune chiusura stringata.

Scarpe da running Puma Tazon 6 disponibili a questo link su Amazon >>

Salomon Speed Cross

Salomon Speedcros
Salomon Speedcros

Le scarpe da corsa Salomon Speed Cross (disponibili a questo link) sono progettate per garantire una buona leggerezza ed un’ottima trazione su qualsiasi tipo di terreno.

L’alternanza di materiale tessile e sintetico è studiata per offrire all’atleta una certa impermeabilità della calzatura oltre che una vestibilità difficilmente riscontrabile in altri modelli.

La suola poi è interamente ottenuta dalla lavorazione di gomme particolarmente resistenti, è zigrinata ed è stata pensata per assicurare il massimo delle prestazioni anche su superfici umide.

La chiusura, ottenibile mediante un sistema di lacci Quicklace, consente di indossare le scarpe con immediatezza e facilità senza dover perdere tempo tra l’altro a legare le stringhe.

Scarpe da running Salomon Speed Cross disponibili a questo link su Amazon >>

Uomini e donne: perché servono calzature diverse?

Perché uomini e donne devono indossare delle calzature diverse? Come abbiamo già accennato la loro conformazione fisica è simile, ma non uguale. Vediamo adesso di scendere un po’ più nel particolare.

Caratteristiche delle scarpe da uomo

Iniziamo dagli aspetti più banali ed evidenti: normalmente i piedi degli uomini sono meno aggraziati rispetto a quelli delle donne e, non a caso, le loro scarpe hanno misure più grandi.

Anche la forma dell’arto è differente: nelle donne di solito l’avampiede e la punta occupano più spazio mentre il tallone è mediamente più stretto.

C’è poi da dire che il gentil sesso tiene molto di più alla linea e che comunque ha naturalmente una corporatura più esile. Questo si traduce in una massa muscolare ridotta del 15% circa.

In poche parole, a parità di peso ed altezza, un uomo necessiterà comunque di una scarpa dotata di un’intersuola più dura e robusta, pensata per sostenere un impatto al suolo sicuramente più incisivo. Le scanalature che caratterizzano la suola di cui sopra saranno invece meno profonde rispetto a quanto accade in una scarpa femminile. Ciò perché nel caso degli uomini non è necessario per quanto riguarda il grip garantire standard altissimi.

Angolo Q

Un altro elemento che differenzia una calzatura da running maschile da una scarpa da corsa femminile è il cosiddetto angolo Q. Esso altro non è che l’angolo che viene descritto unendo idealmente la linea di forza del quadricipite e quella del tendine rotuleo.

L’angolo Q in uomo è tendenzialmente più stretto. D’altra parte le donne hanno generalmente un corpo flessuoso e dei fianchi pronunciati: è quindi ovvio che rispetto ad un uomo abbiano un angolo Q molto più marcato.

Tutto questo significa che un atleta tende meno alla pronazione rispetto ad una collega di sesso femminile. Egli quindi è generalmente più stabile. Ciò alla lunga si traduce in una diversa distribuzione del peso, soprattutto sotto sforzo e soprattutto durante la corsa. Da qui dipende la diversità delle intersuole utilizzate nelle scarpe maschili e femminili.

A questo punto la domanda sorge spontanea: uomini e donne, a parità di misura, potrebbero scambiarsi le scarpe da running? L’abbiamo fatto per decenni! Nonostante gli addetti ai lavori conoscessero le differenze esistenti tra un corpo femminile ed un corpo maschile, sino ad un certo punto della storia non hanno mai pensato di differenziare questi due prodotti. Del resto, ancora oggi, è possibile trovare delle scarpe da running unisex.

La persistenza sul mercato di questi modelli è comunque data da una sorta di constatazione empirica: per quanto anatomicamente possano esistere delle differenze tra uomo e donna è anche vero che non sempre è possibile incasellare tutti in categorie pure e specifiche. In poche parole esisteranno donne più pesanti degli uomini, maschietti tendenti alla pronazione come e più delle signore e così via.

Quello che possiamo dire perciò è che, almeno in linea teorica, sarebbe sempre meglio acquistare scarpe pensate per soddisfare le esigenze specifiche del proprio sesso. Se poi però una donna dovesse trovarsi meglio utilizzando delle scarpe da uomo o un uomo indossando dei prodotti unisex non ci sarebbe niente di male.